• 14 Agosto 2022

L’IFS – International Food Standard – è dei controlli unificato dei sistemi di qualità e sicurezza, e coinvolge tutti i passaggi della produzione e trasformazione di alimenti. Fa parte del pacchetto più ampio delle certificazioni IFS - International Featured Standards.
Le aziende con certificazione IFS hanno stabilito processi concordati di sicurezza alimentare, considerando anche il mantenimento della qualità e tutta la logistica, e applicano con rigore questi processi per la massima garanzia di un prodotto sicuro per i clienti.

BRC - Lo standard BRC è nato nel 1998 in Gran Bretagna per volontà ed iniziativa dei soggetti che operano nella GDO inglese, da cui il nome “British Retail Consortium”. Lo standard aveva come intento principale quello di condividere esperienze sul tema della Sicurezza Alimentare al fine di sviluppare insieme un sistema solido di ispezione sui fornitori. La certificazione volontaria BRC è considerata una delle principali certificazioni di prodotto a livello internazionale in materia di Sicurezza Alimentare nel mondo.

DOP - Certifica la provenienza totale di un prodotto da una regione, un’area o un singolo paese, dove le condizioni ambientali, geografiche, naturali e culturali che ne determinano le caratteristiche distintive

BIO - I prodotti biologici, di origine vegetale o animale, sono quelli che prevedono solo processi identici a quelli naturali. Soprattutto, sono esclusi i prodotti chimici di sintesi e gli OGM, Organismi Geneticamente Modificati. I materiali e i processi ammessi riguardano l’intera filiera della produzione, a partire dalla qualità del suolo, per le piante, e dall’alimentazione, per gli animali, fino alla distribuzione del prodotto finale, che non deve prevedere alcun tipo di contaminazione con prodotti non biologici.